Le Ricette Decò

Pasta triglie e olive nere

Ingredienti

  • 4 triglie
  • 1 scalogno
  • 4 rametti di prezzemolo
  • 4 olive nere
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva
  • Sale
  • Vino bianco decò 50ml
  • Pasta 160g
  • Pepe nero macinato al momento

Preparazione

Lavare le triglie sotto acqua fresca corrente, eliminare le interiora incidendo il dorso sotto le branchie ed estraendole. Eliminare le squame passando il coltello dalla coda verso la testa. Sciacquare abbondantemente sotto acqua corrente.
Aprire le triglie a libro togliendo la testa, allargando l'incisione ventrale e rimuovendo la lisca e la coda. Sciacquare nuovamente, quindi togliere le spine rimaste imprigionate nella polpa aiutandosi con una pinzetta da cucina. Tagliarle a pezzetti di un paio di centimetri di larghezza.
Fare molta attenzione in tutte le operazioni indicate, poiché le triglie sono un pesce piuttosto delicato e si rompono facilmente.
Spellare lo scalogno e tritarlo molto finemente.
Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle finemente con la mezzaluna su un tagliere.
Snocciolare le olive e tagliarle in 3-4 parti.
Mettere in una capace padella l'olio e lo scalogno, portarla sul fuoco e farlo dorare a fiamma media.
Aggiungere i pezzetti di triglia e farli uniformemente colorire.
Mescolando aggiungere un pizzico di sale, le olive e un cucchiaio di prezzemolo tritato.
Unire il vino e farlo evaporare a fiamma vivace per 3-4 minuti.
Spegnere il fuoco e coprire.
Lessare la pasta in abbondante acqua salata e, poco prima di scolarla, aggiungere mezzo mestolo di acqua di cottura nella padella del condimento, quindi accendere il fuoco.
Saltare la pasta scolata a fiamma vivace nella padella del condimento per qualche minuto, girando di frequente.
Servire immediatamente con un filo d'olio a crudo, una macinata di pepe e prezzemolo tritato.

Tratto da “Lo Spicchio d’Aglio”

condividi condividi condividi